Categorie

Più popolari

Più letti

Quali sono gli effetti del cellulare sul sonno?

smartphone-tablet-letto

Lo sapevi che usare il telefono cellulare prima di andare a letto può portare alla privazione del sonno?

Si stima che circa il 62% dei giovani dorme con il telefono cellulare accanto al proprio letto.

Il telefonino nella quotidianità

Le giovani generazioni usano ormai i loro cellulari per fare qualsiasi cosa. Dai social media alle chat, dal controllo delle email ai video o ai programmi TV preferiti, dall’e-commerce ai giochi. Gli smartphone sono così diventati parte integrante della nostra vita quotidiana. La maggior parte di noi usa persino i telefoni cellulari al posto della sveglia.

Gli esperti del sonno dicono che l’uso del telefono, sia prima di andare a letto sia quando si è già a letto, influisce negativamente sul ritmo del sonno.

Avere il telefono vicino al letto aumenta la tentazione di controllare i social media indipendentemente da che ora sia.

Nuove prove dimostrano che l’uso di dispositivi elettronici come tablet e telefoni cellulari aumenta il rischio di insonnia.

Telefoni cellulari e sonno

Tutti i dispositivi elettronici che utilizziamo ogni giorno, smartphone, tablet, TV o laptop, emettono una “luce blu” che si dice sia la più luminosa e la più corta lunghezza d’onda. La luce penetra i fotorecettori della retina e induce il cervello a pensare che sia giorno.

La luce blu influenza la produzione di melatonina (un ormone che si innesca quando ci si prepara a dormire).

Di conseguenza, il tuo cervello si sente eccitato. Questo confonde il cervello, da qui la mancanza di sonno.

In uno studio per testare gli effetti della luce blu sul sonno, è stato chiesto a un piccolo gruppo di 13 persone di utilizzare il proprio smartphone. Ad un gruppo sono stati dati degli occhiali protettivi che filtrano la luce blu, un altro gruppo ha usato occhiali a luce blu e l’ultimo gruppo non ha indossato alcun tipo di occhiali.

I risultati mostrano che il gruppo che utilizzava gli occhiali protettivi aveva livelli più elevati di ormoni della melatonina.

telefono-cellulare-uomo-buio

Inoltre, i telefoni cellulari vibrano, emettono segnali acustici, lampeggiano o squillano quando arrivano messaggi e chiamate.

Ciò cattura continuamente l’attenzione e rende molto difficile dormire. Quando il cervello viene stimolato, ciò interferisce con le abitudini del sonno e, se non si pone alcun controllo a queste attività, la tendenza a utilizzare il telefono prima di coricarsi può creare dipendenza.

I nostri corpi richiedono almeno sette ore di sonno per ricaricarsi e riposare completamente. Quando tieni il telefono vicino a te di notte, stai riducendo le ore di sonno di cui il tuo corpo e la tua mente hanno bisogno.

Perché dovresti smettere di dormire con il telefono acceso

Ci sono diversi motivi per cui dormire con il telefono acceso di notte fa male alla salute. Normalmente, i nostri corpi si adattano a determinati schemi di sonno e tenere il telefono acceso in camera da letto interrompe questi schemi causando disturbi del sonno.

I telefoni riducono la qualità del sonno

Quando tieni il telefono fuori dalla tua portata, le tentazioni di controllare e-mail, chat o social media sono notevolmente ridotte.

Ad esempio, se ti svegli e leggi qualcosa di inquietante, eccitante o fastidioso, potresti trovare difficile addormentarti di nuovo.

Le vibrazioni del telefono, i segnali acustici e gli squilli hanno lo scopo di stimolare una tua reazione.

Se durante il giorno questi stimoli non rappresentano un problema, al contrario lo sono durante la notte, finendo per mantenerti sveglio.

Gli specialisti del sonno ci incoraggiano ad avere un riposo di qualità per prepararci per il giorno successivo. Ecco perchè è molto importante dormire bene.

Si teme peraltro che i campi elettromagnetici emessi dai dispositivi elettronici possano causare gravi rischi per la salute, come tumori cerebrali e infertilità, specialmente negli uomini i cui organi riproduttivi sono esposti.

Cellulari e rischio di incendio

I dispositivi mobili possono infiammare il cuscino e il rivestimento del letto se posti sotto il cuscino. Le batterie possono surriscaldarsi e bruciare il cuscino mentre dormi e questo potrebbe avere delle conseguenze devastanti.

È più sicuro tenere il telefono fuori dalla camera da letto o spegnerlo completamente.

Lo smartphone interferisce con il sonno REM

Il sonno REM è una fase cruciale del sonno che è responsabile del ripristino del corpo e della mente.

Aiuta la tua memoria creativa e migliora le capacità di risoluzione dei problemi da parte del cervello.

Se il sonno REM viene regolarmente interrotto e non ne hai abbastanza, i tuoi livelli di concentrazione diminuiscono e avrai difficoltà a riprenderti il giorno successivo.

Cosa puoi fare per migliorare la qualità del tuo sonno?

Compra una sveglia. Smetti di usare l’allarme del tuo telefono e procurati una vera sveglia. È meno invasiva e con il telefono fuori dalla vista puoi dormire sonni tranquilli.


Spegni lo schermo almeno un’ora prima di andare a dormire per rilassare la mente e ridurre gli effetti della luce blu sugli occhi. Spegni la TV, il laptop, il tablet o il cellulare mentre ti prepari per andare a letto.

– Acquista degli occhiali protettivi contro la luce blu dei dispositivi. Cliccando qui trovi diverse soluzioni a prezzi più che accessibili.

Preserva la tua camera da letto unicamente come luogo adibito al relax, al sonno e al sesso. Fai in modo che sia una stanza senza schermi accesi e spegni ogni fonte di luce per favorire il sonno.

– Assumi degli integratori di melatonina, che possono essere un prezioso sostegno per regolare i ritmi del sonno e della veglia. Gli integratori di melatonina sono reperibili online a dei prezzi contenuti. Pur essendo la melatonina una sostanza naturale, è sempre consigliabile chiedere un parere al vostro medico per valutare eventuali controindicazioni.

– Acquista una macchina che produce rumore bianco. Al contrario di altri dispositivi elettronici, in questo caso il rumore è provocato da frequenze continue e ripetitive, senza sbalzi o picchi improvvisi. Cliccando qui è possibile trovare molte soluzioni e confrontare i prodotti in base al prezzo, alle funzionalità e al design.

Questi semplici cambiamenti nello stile di vita possono cambiare drasticamente il modo in cui dormi e migliorare la reattività del tuo corpo e della mente.

Tecnologia e sonno

Siamo tutti d’accordo che la tecnologia è qui per rimanere.

Dobbiamo tuttavia capire che la tecnologia sta rubando la nostra privacy e sta diventando invadente.

Un uso eccessivo potrebbe perfino causare disturbi di dipendenza da cellulare o nomofobia.

Quando vai a dormire cerca il più possibile di creare un ambiente libero da ogni dispositivo elettronico.

La maggior parte dei telefoni cellulari e dei computer portatili dispone della modalità notte che limita la luce blu del dispositivo.

La luce “gialla” è meno invasiva per i tuoi occhi e ha meno probabilità di creare dei problemi al tuo sonno.

Per concludere, la soluzione migliore e più sicura per garantirsi un riposo di qualità, sarebbe quella di spegnere lo smartphone o tenerlo fuori dalla camera da letto.

Immagini da Pixabay

    Lascia il tuo commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.*