Categorie

Più popolari

Più letti

Il latte fa bene o fa male ai gatti?

gatto-latte-fa-bene-fa-male

Quando si tratta di prenderci cura dei nostri gatti, il latte è considerata la scelta migliore per la maggior parte delle persone. Bisogna sapere però che i gatti sono intolleranti al lattosio e ciò può causare spiacevoli problemi intestinali ai nostri amici a quatro zampe.

Alcuni gatti possono essere in grado di digerire il latte, mentre per altri può essere un problema.

La percentuale di gatti che possono tollerare il latte è molto bassa, specialmente per i gatti adulti. Pertanto, per evitare gravi complicazioni, si dovrebbe fare attenzione quando si da del latte al proprio gatto.

Per capire come reagisce al latte, dai al tuo gatto due cucchiaini di latte. Osserva poi il tuo gatto per le successive 12 ore circa per verificare la comparsa di problemi di stomaco o diarrea.

Se il tuo gatto manifesta sintomi di diarrea o perde appetito, chiama immediatamente il veterinario. La diarrea può disidratare il gatto e di conseguenza ciò può scatenare rapidamente altri tipi di malattie.

Perchè il latte può essere un problema per i gatti?

Durante il periodo di allattamento, il corpo di un gattino produce un livello elevato di un enzima chiamato lattasi, che scompone lo zucchero del lattosio del latte materno. Man mano che il gatto cresce e invecchia, la sua capacità di digerire qualsiasi tipo di latte diminuisce a causa della diminuzione della produzione di lattasi.

Quindi, quando si da del latte al proprio gatto, il lattosio rimane nel suo sistema portando alla fermentazione dei batteri nel suo corpo. Questi batteri fermentati sono ciò che causa crampi intestinali e diarrea.

Tuttavia, la quantità di lattosio varia da un prodotto caseario ad un altro. Il latte ha una più alta quantità di lattosio mentre gli altri sottoprodotti caseari ne hanno meno.

Il mito più comune: il latte causa vermi?

Sono tanti i miti sul latte dato ai gatti, ma uno di questi continua spesso a saltare fuori su internet.

I proprietari di gatti si chiedono continuamente se il latte dato ai loro gatti causerà vermi. Molti veterinari hanno contrastato questa affermazione dichiarando che non vi è alcuna verità in merito.

I gattini possono prendere i vermi bevendo il latte materno se la madre è contaminata da larve di vermi a causa della mancanza di sverminazione prima della gravidanza. Se possibile, fai sverminare regolarmente il gatto.

gatto-latte-biberon-fa-bene-fa-male

Alternative al latte per i gatti

Come abbiamo visto, nutrire il tuo gatto con il latte è molto comune ma potrebbe causare qualche problema.

La migliore alternativa al latte è l’acqua. La dieta del gatto non ha abbastanza acqua e raramente I gatti hanno sete. L’acqua aiuta il sistema digestivo del gatto prevenendo così la stitichezza.

Se vuoi che il tuo gatto beva molta acqua ogni giorno, puoi usare un biberon, un’attività che potrebbe rivelarsi molto divertente.

Inoltre, se il tuo gatto è intollerante al lattosio ma adora bere il latte, puoi optare per bevande a basso contenuto di lattosio. Lo yogurt naturale funziona molto bene perché contiene meno lattosio e il tuo gatto può digerirlo meglio.

Anche il latte senza lattosio funziona bene poiché il lattosio contenuto è stato rimosso e sostituito con l’enzima lattasi che, come abbiamo visto, aiuta a scomporre lo zucchero e facilita la digestione.

Il latte di soia è sicuro per i gatti?

Le persone chiedono spesso se il latte di soia sia sicuro per il proprio gatto. La risposta è no. Di seguito i motivi:

– Proprio come il latte di mucca, alcuni gatti sono allergici alle proteine della soia e ciò causa di problemi di stomaco e prurito.

– Al latte di soia viene aggiunto dello zucchero per migliorare il gusto. Questo va bene per l’uomo, ma non è l’ideale per il tuo gatto.

– Ci sono alcuni prodotti di soia come gli isoflavoni e i fitoestrogeni che potrebbero fermare gli ormoni del tuo gatto se assunti in grandi quantità.

La soia non fa parte della dieta carnivora del gatto.

Inoltre, il latte di noci di mandorle può anche causare problemi intestinali e diarrei nei gatti.

In ogni caso, se hai dato al tuo gatto soia o latte di mandorle e non ci sono stati effetti collaterali, allora non farti prendere dal panico. Alcuni gatti possono avere questo tipo di problema in piccola quantità ma è sempre meglio consultare il veterinario.

Conclusione

Come abbiamo visto, se il latte fa bene o fa male ai gatti dipendere molto dal gatto in questione. Puoi esserne sicuro solo se metti alla prova la tolleranza del tuo gatto al latte.

Ricorda che i gatti non ottengono nulla in più dal latte dal punto di vista nutrizionale che non sia già presente in una dieta ben bilanciata di cibo per gatti.

Che tu stia dando al tuo gatto il tuo cibo o il cibo per gatti, fai in modo che non superi le 50-60 calorie al giorno per Kg. Le problematiche dell’obesità nei nostri gatti sono aumentate nel corso degli anni a causa dell’eccesso di calorie assunte.

Anche se il tuo gatto è in grado di tollerare il latte, il consiglio è quello di darglielo solo ogni tanto, come un regalo a sorpresa.

In conclusione, alcuni gatti tollerano il latte proprio come un essere umano, senza problemi. Se questo è il caso del tuo gatto, allora puoi dire che il latte fa bene al tuo gatto. Altrimenti, non dare per scontato che tutti i gatti siano uguali e che lo sia anche il loro sistema digestivo.

Immagini da Pexels

    Lascia il tuo commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.*